img Leseprobe Leseprobe

Contrasto alla fiscalità internazionale aggressiva

Michele Carbone, Antonio Mancazzo

EPUB
58,24
Amazon iTunes Thalia.de Weltbild.de Hugendubel Bücher.de ebook.de kobo Osiander Google Books Barnes&Noble bol.com Legimi yourbook.shop
* Affiliatelinks/Werbelinks
Hinweis: Affiliatelinks/Werbelinks
Links auf reinlesen.de sind sogenannte Affiliate-Links. Wenn du auf so einen Affiliate-Link klickst und über diesen Link einkaufst, bekommt reinlesen.de von dem betreffenden Online-Shop oder Anbieter eine Provision. Für dich verändert sich der Preis nicht.

Ipsoa img Link Publisher

Ratgeber / Recht, Beruf, Finanzen

Beschreibung


Il volume costituisce un’utile guida all’analisi della concorrenza fiscale tra Stati che si sono progressivamente spinti in competizione per offrire migliori condizioni “attrattive” per gli investimenti esteri. Tutto ciò, non solo ha innescato una pericolosa “corsa al ribasso” della tassazione, ma ha favorito l’ideazione di schemi di aggressive tax planning che, sfruttando le asimmetrie e i disallineamenti dovuti all’interazione dei diversi sistemi giuridici, hanno dato vita a un nuovo fenomeno diametralmente opposto: la doppia non imposizione.
Ampio spazio è dedicato all’evoluzione delle iniziative adottate dalla Comunità internazionale e dall’Unione europea al contrasto dei paradisi fiscali, del mondo offshore, e dei regimi preferenziali dannosi. Un focus viene condotto sulle misure dell’OCSE dirette al perseguimento della trasparenza fiscale, alla lotta all’erosione della base imponibile e allo spostamento degli utili (cd. Progetto BEPS) nonché sulle parallele azioni UE (Direttive ATAD 1 e 2).
Sono poi approfondite le dinamiche dell’evasione fiscale internazionale in correlazione con i presidi antiriciclaggio, come pure i programmi di emersione dei capitali illecitamente trasferiti all’estero e le vicende collegate alle cosiddette liste di evasori (Vaduz, Panama papers, Falciani, Dubai), senza tralasciare l’esame del loro valore probatorio alla luce degli approdi della giurisprudenza di merito e di legittimità.

Sono, infine, largamente esplorati gli strumenti della cooperazione amministrativa sia in ambito internazionale (Modello OCSE, Convenzioni bilaterali e multilaterali, TIEA) che nel contesto unionale (le 7 DAC), con particolare riferimento allo scambio automatico delle informazioni finanziarie.

L’opera è un prezioso ausilio per quanti, nel mondo delle professioni, accademico e della formazione, sono sempre più spesso chiamati a confrontarsi con una materia estremamente articolata e complessa, per il crescente impatto sulle scelte concrete di individui e imprese, in un mondo oramai globalizzato sul piano economico.

 

Kundenbewertungen