img Leseprobe Leseprobe

Castelli Catari Libro Oro - Edizione Italiana

AA.VV., aa.vv.

EPUB
7,99
Amazon iTunes Thalia.de Weltbild.de Hugendubel Bücher.de ebook.de kobo Osiander Google Books Barnes&Noble bol.com Legimi
* Affiliatelinks/Werbelinks
Hinweis: Affiliatelinks/Werbelinks
Links auf reinlesen.de sind sogenannte Affiliate-Links. Wenn du auf so einen Affiliate-Link klickst und über diesen Link einkaufst, bekommt reinlesen.de von dem betreffenden Online-Shop oder Anbieter eine Provision. Für dich verändert sich der Preis nicht.

Casa Editrice Bonechi img Link Publisher

Reise / Reiseführer

Beschreibung

Nel Sud-Ovest della Francia, nel Dipartimento dell’Aude, in Languedoc-Roussillon, sono i Paesi Catari, terra di antiche eresie, impavidi cavalieri e misteriosi castelli. Qui, nelle “cittadelle della vertigine”, si consumò una lunga lotta di religione e di potere, che vide morire migliaia di uomini in difesa della propria libertà. Percorrendo verso nord strade affiancate da alberi secolari, circondate da gole e rocce scoscese, si arriva nella regione della Montagna Nera. Fra boschi di abeti scuri e una fittissima e profumata macchia, in un pae-saggio cupo, una passeggiata catartica porta ai quattro castelli di Lastours, disposti su un crinale roccioso; dal Belvedere di Montfernier se ne ha invece una visione d’insieme. Più a nord, immerso nei boschi, è il Castello di Saissac. Al centro della regione, percorsa dal Canal du Midi, è la roccaforte me-dievale di Carcassonne, Patrimonio dell’UNESCO. Ad est della cité il paesaggio diventa scabro, la roccia è divorata dai fiumi che formano profonde gole, canyon e strapiombi: la città di Minerve è così raccolta sullo sperone calcareo formato dai fiumi Cesse e Brian. Scendendo a sud, la route des Cathares si fa dolce, mossa da pascoli e vigneti, e passa per Arques, Termes e Villerouge-Termenès. Ancora più a meridione, a ridosso dei Pirenei orientali, un percorso ad anello congiunge Aguilar, Peyreper-tuse e Quéribus, nidi d’aquila costruiti nella roccia, roccaforti inespugnabili, dimore del vento. A Puilaurens, nell’alta valle dell’Aude, il paesaggio cambia ancora, nel pieno del massiccio pirenaico: qua, in mezzo a boschi di abeti, si innalzano le rovine di Usson, Montségur e Puivert. Proseguendo verso l’Ariège, alla confluenza dei due fiumi Ariège e Arget, è il Castello di Foix, ultima tappa del nostro viaggio. 

Weitere Titel von diesem Autor

Kundenbewertungen